Difesa del suolo

 
Difesa del Suolo

Pronti interventi di difesa idrogeologica, monitoraggio di abitazioni coinvolte in aree di dissesto, controllo dei movimenti franosi di versante a tutela della pubblica incolumità, ripristino e/o consolidamento di tratti di viabilità provinciale interessate da situazioni di emergenza dovute a calamità naturali, interventi sulla viabilità comunale nel caso sussista un pericolo per la pubblica incolumità o venga interdetto l'accesso ai mezzi di soccorso.


Funzione delegata dalla Regione del Veneto all'Art. 85 della L.R. 11/2001:

Sono conferite alle province le funzioni relative:
a) alla programmazione, progettazione, approvazione ed esecuzione degli interventi di difesa idrogeologica nonché dei relativi manufatti, funzionali alla prevenzione di dissesti e alla messa in sicurezza della rete viaria della provincia;
b) alla programmazione, progettazione, approvazione ed esecuzione degli interventi per il consolidamento degli abitati e all'attuazione dei piani di trasferimento ai sensi della legge regionale 12 aprile 1999, n. 17 , nei limiti dei finanziamenti disponibili e di linee guida delle classificazioni predisposte dalla Giunta regionale, ai sensi dell'articolo 1 della legge regionale citata;
c) alla realizzazione di pronti interventi relativamente alle opere di cui alle lettere a) e b);
d) alla realizzazione di interventi di sistemazione di rive e sponde lacuali;
e) alle concessioni di sponde e di spiagge lacuale, di superficie e di pertinenze dei laghi nonché alla relativa polizia idraulica ivi compresa l'estrazione di materiali inerti;
f) alla vigilanza in materia di acquacoltura, già attribuita alla Regione, di cui all'articolo16 della legge 17 febbraio 1982, n. 41 "Piano per la razionalizzazione e lo sviluppo della pesca marittima".
2. Sono abrogati gli articoli 2 e 3 della legge regionale 12 aprile 1999, n. 17 .
3. Entro novanta giorni dall'entrata in vigore della presente legge la Giunta regionale, con proprio provvedimento, individua le risorse strumentali dei servizi e degli uffici delle unità periferiche del genio civile nonché il personale regionale da trasferire alle province per l'esercizio delle funzioni conferite ai sensi del comma 1, tenuto conto anche del personale appartenente alle strutture statali già destinato alle province.
3 bis. Nel caso di accertata inerzia o inadempimento da parte delle province, rispetto all’esercizio delle funzioni di cui alla lettera d) del comma 1 e/o alle funzioni di polizia idraulica di cui alla lettera e) del comma 1, tale da esporre a rischio l’incolumità delle persone, di beni ed infrastrutture ovvero da pregiudicare la fruizione dello specchio acqueo a scopo turistico ricreativo, anche in forza di denuncia della predetta inerzia o inadempimento effettuata alla Regione da uno o più comuni interessati, si applicano le disposizioni di cui all’articolo 16 della presente legge. In tal caso il Presidente della Giunta regionale può nominare a commissario ad acta uno dei sindaci dei comuni interessati, per il tempestivo esercizio, in via sostitutiva, delle funzioni stesse, con la realizzazione degli interventi a ciò necessari.


Cartografia geologica e geomorfologica

Censimento dei fenomeni franosi e aggiornamento dati

 

 
 
 
 

RESPONSABILE DIFESA DEL SUOLO:

Veronica Tornielli

 

Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso

Telefono: (+39) 0422 656 958

E-mail: vtornielli@provincia.treviso.it

 

 
 

REFERENTI:

Difesa del Suolo:

Diego Salvador 0422.656773

 

 

Servizi per il cittadino

Assessore:

Alberto Villanova

Tel: (+39) 0422 656121
Scrivi all'Assessore


Responsabile del Settore:

Simone Busoni

Tel: (+39) 0422 656759

Scrivi a Simone Busoni

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Provincia di Treviso | P.IVA 01138380264 | PRIVACY | COOCKIES