Prorogata al 22 dicembre la scadenza per l’iscrizione al Concorso regionale QUALe idEA! 2015

 
 
 
 
 
 
 

Sono ancora aperte le iscrizioni al Concorso a premi QUALe idEA! 2015, organizzato per tutte le scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie del Veneto, da ARPAV e Ufficio Scolastico Regionale (USRV) per l’anno scolastico 2015/2016.

Per favorire una maggiore partecipazione degli istituti scolastici, è stata prorogata la scadenza di presentazione delle schede di partecipazione al “Concorso regionale QUALe idEA! 2015” al 22 dicembre 2015, mantenendo in ogni caso la scadenza di presentazione degli elaborati progettuali al 12 aprile 2016.

 

I migliori progetti di educazione ambientale in Qualità, selezionati per ogni ordine di scuola, riceveranno: 1° premio € 1100,00 (millecento), 2° premio € 800,00 (ottocento), 3° premio € 600,00 (seicento).

In tutto 12 premi che saranno assegnati alle scuole e finalizzati ad attività, iniziative o acquisti di materiale scolastico, espressamente dedicati all’educazione ambientale. L'iniziativa, che consiste in una selezione dei migliori progetti scolastici sui temi ambientali, finalizzati a promuovere stili di vita sostenibili e nuova consapevolezza sui limiti dello sviluppo e sull’importanza di rispettare l’ambiente, prevede che le scuole partecipanti realizzino un progetto di educazione ambientale su uno dei seguenti temi:

1. NUTRIRE IL PIANETA - Sensibilizzare i ragazzi verso scelte alimentari quotidiane che uniscano benessere, gusto e responsabilità ambientale in un percorso di conoscenza dei cibi e del legame di questi con la cultura del territorio di origine; promuovere attraverso la diffusione di stili di vita e comportamenti alimentari sani e a basso impatto ambientale, modelli equi e sostenibili dalla produzione al consumo e riduzione degli sprechi alimentari.

2. CULTURA E AMBIENTE - Approfondire il tema della letteratura e del paesaggio nei tempi attuali e nella storia per studiare il legame dell’individuo con il luogo, il paesaggio e il territorio. La letteratura come stimolo per promuovere comportamenti sostenibili nei giovani attraverso l’identità culturale con i propri luoghi di vita, dalle favole per i più piccoli ai testi letterari per una ricerca-azione attraverso testimonianze e descrizioni di luoghi e ambienti del territorio veneto.

3. BIODIVERSITÀ - Promuovere la cultura della biodiversità intesa come manifestazione della complessità, diversità e variabilità tra tutti gli organismi viventi, compresa la diversità culturale.

4. ACQUA E TERRITORIO - Conoscere l’evoluzione del territorio locale nel tempo e comprendere come è stato modellato dall’azione dell’acqua per aumentare la consapevolezza di come questa risorsa possa influenzare la nostra vita e le nostre modalità abitative, con la finalità di trasmettere ai giovani l’importanza di un “governo” sostenibile del territorio.

 
 
 
 
 
 
 
 
Servizi per il cittadino

Responsabile del Settore:

Simone Busoni

Tel: (+39) 0422 656759

Scrivi a Simone Busoni

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Provincia di Treviso | P.IVA 01138380264 | PRIVACY | COOCKIES